Domanda: “Come faccio a fermare la mente per vedere?

 Come faccio a vedere se la mia energia è parassita?
.
17353242_10207789419514385_6751614225862617898_n
Domanda: “Come faccio a fermare la mente per vedere? Come faccio a vedere se la mia energia è parassita?

.

Risposta: Per imparare a “fermare” la mente, ti consiglio di studiare Castaneda. In realtá nessuno ferma la mente, ma quando ti esteriorizzi da essa, diventi gradualmente consapevole delle realtà nascoste e fino a quel punto impercettibili,  come per esempio il “vedere” l’energia.

Come diceva Ron, il training e lo studio sono auditing.
Studia tutto ció che trovi e che senti essere un tuo gradiente in questo percorso spirituale. Studia tenedo presente che la verità non é mai in un posto solo e questa é la ragione per cui le persone che si fermano in un posto non andaranno mai da nessuna parte, cercano una guida, un senso di sicurezza… non la verità.
Un abbraccio.
Annunci
Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

E’ possibile fare auto consulenza (self auditing)? Risposta

Scusa il ritardo nel risponderti.

14956450_1311809445517784_4160347707147068675_n

“L’informazione sono solo un pugno di dati. La conoscenda e’ il metterli insieme. La saggezza trascende il tutto.”

 

.
Il problema della maggior parte delle persone che vogliono crescere spiritualmente e’ il credere, erroneamente, che qualcun’altro li possa portare a stati di illuminazione o liberta’ spirituale.
Nel momento in cui si assegna causa ad un altra persona per un nostro stato, si diventa effetto e come punto effetto, non ci possono essere guadagni duraturi.
Quando si ottengono guadagni nell’auditing o consulenza é perché la persona si assume tutta la responsabilita’ della seduta, o almeno una buona maggioranza.
Il consulente e’ una guida. Ti puo’ mostrare la strada o nuovi punti di vista, ma poi sei tu che devi camminare. E se non ci sono progressi, sei tu che devi darti da fare per trovare un’altra strada, un’altro metodo o punto di vista. Sei tu che chiedi… che fai.
Sei sempre solo quando lavori, anche se c’e’ qualcuno davanti a te che ti fa domande o ti guida, anche se prendi spunto da una conferenza o un libro.
Ma devi anche prendere in considerazione che stai lavorando contro un programma invisibile e insinuoso; la Mente. (e di menti ne abbiamo piú di una) Con il tempo la mente e’ stata accettata come il nostro IO. Ci parla e pensiamo che i pensieri sono nostri.
 Per questa ragione che non si puó lavorare da soli finche’ non ci si esteriorizza dalle GPM (menti) o Matrix.
Finche’ credi che i pensieri siano tuoi (LRH dice che il pensiero (definizione 4 dizionario tecnico e’ “Sforzo condensato.” e definizione 3: “Cio che sostituisce l’abilita’ di predire.”)
lavorare completamente da solo ti porta a solidificarti con la mente.
Una seconda o terza persona ci deve essere per “squoterti”  quando ti identifichi con qualcosa di non tuo. Serve per mantenerti esxterior al tutto. Hai letto il libro “Il manuale di un preclear?”
Preferibilmente edizione vecchia.
Una volta che hai aquisito l’abilitá di vedere al di lá delle interpretazioni dell’energia della mente (immagini, ció che erroneamente chiamiamo realtá) allora puoi usare le tecniche di Carlos Castaneda, dove rivedere episodi e’ piu un lavoro di ripulire gli scambi di energia.
Energia data e presa.
Ma prima devi essere in grado di vedere/percepire l’energia. Le particelle in movimento. Ma anche lí, tutto inizia con lo studio dei suoi libri che ti portano piano, piano a famigliarizzarti con la realta’ NON-ORDINARIA.
Inoltre, quando scegli una guida/ aiuto, ti devi assicurare che il suo scopo sia allineato al tuo. Assicurati che gli sia reale questa realta’ come illusione ed abbia una solida comprensione dello Statico, spirito. Se trovi uno che crede di essere la sua mente non andrai mai da nessuna parte. Sarebbe un cieco che guida un cieco pensando di poter vedere.
Spero che quanto sopra ti sia di aiuto.
Un abbraccio
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

6 anni dopo la mia uscita da $cientologi

Silvia Kusada: 2015, 6 anni dopo l’uscita da $cientologi 

Il primo passo verso la liberta’ spirituale e’ staccarsi
da chi te la vende.

.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

la mente….

http://fuoridimatrix.blogspot.it/p/carlos-castaneda-rivela-perche-lessere.html

...

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

PRIORITÁ…

PRIORITÁ…

.

Mi e’ stato chiesto perché permetto che la gente mi insulti in internet.

Prima di tutto non é “gente” ma sono i seguaci della Chiesa di $cientology, persone che non conosco personalmente e gente invidiosa.

Comunque questo e’ del tutto irrilevante.

É una questione di prioritá.

.

Se ti si offrisse la possibilita’ si scappare da una prigione dove sei stato prigioniero da anni, perderesti il tuo tempo prezioso a risponere o discutere con chi ti ha sputato nel piatto o ti lanceresti fuori come un razzo dalla prigione finche ne hai la possibilitá?

.

...

..

No, non do prestazioni sessuali in cambio di aiuto o denaro.

E sono spiacente per quelli che ingenuamente, dando credito alle diffamazioni della Chiesa di $cientology rimangono delusi nelle loro aspettative, se proprio vogliono possono porgere i loro reclami al dipartimnto di OSA artefice ed originatore dei piani di diffamazioni e menzognie su chi si e’ staccato dal culto di $cientology.

Tornando al punto, l’universo fisico non é qualcosa che attira la mia attenzione in questo momento. Personalmente non ho tempo da perdere con chi ha deciso di soccombere.

Quindi, il mio consiglio a chi é stato o viene attualmente insultato e diffamato dalla Chiesa di $cientology, gruppi, amici o parenti é di rivalutare le proprie prioritá.

..

Vorrei ricordare loro che nel momento in cui litighiamo, discutiamo o ci opponiamo a qualcuno dirigiamo un flusso di energia in quella direzione la quale opponendosi all’attacco forma una palla sospesa nel vuoto (ridge). Ma questo é il meno.

In quella connessione avviene un scambio di energia tra le due opposizioni. Si da’ e si riceve.

É veramente interessante vedere come la tua identità fisica o meglio ció che la mente interpreta come tale, si fonde con altra energia anche se in quantitá minime.

E questo scambio di energia ti toglie potere e solidifica.

..

...

.

Questa e’ la ragione per cui Castaneda raccomanda il processo (che puoi fare da solo) di Recapitolazione.

La Recapitulazione purifica la tua energia da contaminazioni esterne, mentre, allo stesso tempo, ti permette di riprenderti l’energia che hai ceduto nel processo di connessione con altri terminali.

Spero che questo articolo abbia risposto esaurentemente alle domande di alcuni di voi.

.

...

 

.VERSIONE ITALIANA:

Jiddu KRISHNAMURTI

“Is there any relationship between the thinker and his thought, or is there only thought and not a thinker? If there are no thoughts there is no thinker. When you have thoughts, is there a thinker? Perceiving the impermanency of thoughts, thought itself creates the thinker who gives himself permanency; so thought creates the thinker; then the thinker establishes himself as a permanent entity apart from thoughts which are always in a state of flux. So, thought creates the thinker and not the other way about. The thinker does not create thought, for if there are no thoughts, there is no thinker. The thinker separates himself from his parent and tries to establish a relationship, a relationship between the so-called permanent, which is the thinker created by thought, and the impermanent or transient, which is thought. So, both are really transient.Pursue a thought completely to its very end. Think it out fully, feel it out and discover for yourself what happens. You will find that there is no thinker at all. For, when thought ceases, the thinker is not. We think there are two states, as the thinker and the thought. These two states are fictitious, unreal. There is only thought, and the bundle of thought creates the ‘me’, the thinker. – Krishnamurti, What Are You Doing with Your Life?

____________________________________

..

http://silviakusada.wordpress.com/1-suggested-reading-authors/

♣♣♣

________________________________________________________

We HELP spiritual beings to AWAKEN!

.

We unite spiritual beings

.

WISH TO CONTINUE YOUR SPIRITUAL PROGRESS?

..

I’M AVAILABLE TO HELP ANYONE WHO  SERIOUSLY WISH

TO ACHIEVE ADVANCED SPIRITUAL STATES.

My team and I are available to travel in USA and Europe.

We deliver in English, Spanish and Italian.

Center for Spiritual Research and its applications

.

ITALIANO/ENGLISH: e-mail:

RiSpiritualPath@gmail.com

ESPANOL/ENGLISH: e-mail: dianaclass8@yahoo.com

http://aidathomas.wordpress.com/2011/11/12/rekindling-scientology-training-outside-the-church/

.

ITALY: Ri/Maurice Pascal

maurice.pascal007@yahoo.com

Class VI (SHSBC), Class IV C/S and OT 7+.

Silviakusada@gmail.com

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Cultura generale e illusione di controllo

Ordinary education and illusion of control.

Cultura generale e illusione di controllo

.

kelvin

“Vuoi dell’acqua eh?-Sta a me decidere se darti l;acqua o no. Controllo il tuo destino. La tua vita dipende da me.-Senza di me saresti morta. Senza di me tu non…

 

.

Questa mattina parlando con un amico mi sono resa conto di una cosa.

Essere “spirituali” é diventata una moda.

.

Ci si ritrova con un desiderio di cambiare, senza essere pronti

ad affrontare nessun cambiamento.

 Ci si sente dibattuti.

Andare da uno spicologo é fuori discussione, costa troppo

ed compromette la nostra immagine di persone stabili,  persone “a posto”

in controllo della vita.

.

La spiritualitá invece sembra offrirci

rispetto, anche solo nell’apparenza

di essere in grado di percepire un’altra dimensione

non visibile o percepibile da tutti.

 .

Essere spirituali oggi sembra alzarci di status.

Dire che si va dallo spicologo

non é come dire che si medita ogni giorno.

Il nascondere le proprie incertezze e preoccupazioni

é ben accettato e condiviso da chi

scappa da se stesso, cercando di sentitrsi vincente

o anche solo di disperdere le proprie insoddisfazioni

in una nebbia spirituale.

.

Purtroppo, quando ci si accosta a questo mondo in questo modo

ci si toglie qualsiasi reale possibilita’ di miglioramento,

ogni chance di svegliarsi da questa illusione

e dal self-remembering (ricordarsi chi si é veramente).

Un approccio di questo tipo,

non importa in che modo venga razionalizzato dalla mente analitica

é indice di debolezza e deterrente a qualsiasi approccio di veritá.

.

Chi é causa non ha bisogno di sentirsi causa.

Chi é consapevole anche se minimamente di non essere materia, non ha bisogno di conquistarla, o di dare ‘potere’ e vita al suo ‘io’ immaginario in questa illusione.

.

armour

“Si pensa che l’armatura serva per proteggersi da pericoli esterni, ma non é cosi, serve per prevenire qualsiasi dispersione di consapevolezza nella Matrix… per evitare qualsiasi contaminazione da parte della mente spirituale in questa illusione.   Serve a fermare qualsiasi possibilita’ di  scoprire la verit’a e a trovarsi di fronte al dolore e sconvolgimento derivante da questa societa/prigione di menti schivizzate e schiavizzanti.”

 .

Diversi amici miei credono che il mondo stia diventando piú spirituale.

.

Ma non é cosí. Questa apparenza di spiritualitá é solo un indicatore allarmante del  livello crescente di paura e insicurezza nel mondo.

E’ questo il fenomeno emotivo,

la spinta nel gioco “di sviluppo spirituale”

programmato con l’intento di deviare e appacificare

il desiderio di libertá o qualsiasi domanda a riguardo che mai possa sorgere.

.

Per questa ragione é facile trovare una serie di esseri degradati,

solidi e dormiemti nei campi semi-inorganici,

campi spirituali, di magia, chiaroveggenza e cosi via.

.

Le cosi dette macchine dormienti e i parassiti di energia.

Queste macchine sanno cosa dire

e sono programmate energeticamente ad assicurarsi che questa identificazione con l’illusione continui.

Sono lo specchio di questo “programma”

.

...

“Fino al momento in cui non ci si alza al di sopra del sistema di enrgia, l’unico gioco spirituale che un essere possa giocare e’ quello programmato da questo sistema.  Un sistema pieno di regole e limitazioni ideato appositamente per risponere e soffisfare un mente razionale attiva ed ad assicurarsi che la mente spirituale rimanga a dormire. Programma stupendamente creato con lo scopo di indolenzire le tue paure e spegnere il tuo desiderio di verita’. Tutto cio’ di cui una persona normale ha bisogno per sentirsi a posto con se stessa. E’ tutto cio’ di cui una mente attiva ed un essere inconscio ha bisogno. Una speudo-verita’ che porta ad una senzazione di sicurezza e pace. Il sogno spirituale, come percepito in un mondo energetico e’ un modo meraviglioso per ternerci lontani dalle porte della mente spirituale.”

.

Ma la realizzazione principale e’ stata che non c’e’ nulla di veramente spirituale (nel senso piu avanzato di spiritualita’ esistente al di fuori del tempo e spazio, al di fuori dell’illusione)  che possa essere classificato, capito o espresso dalla mente analitica.

La vera dimensione spirituale é al di fuori di qualsiasi calcolo della mente razionale, e non appartiene nemmeno alle esperienze semi-fisiche di un’anima in connessa ad un corpo. Un anima che purtroppo continua nel suo precesso di identifcazione con l’immagine del gioco.

.

La mente spirituale e’ al di sopra di qualunque etichetta di spiritualita’ ed ogni concetto relazionato ad essa.

.

...

“…”Il self  (io)  e’ un problema che non puo’ venir risolto col pensiero. Ci deve essere quella consapevolezza che non e’ pensiero.  L’essere consapevoli senza connadare o giustifacare le attivita’ dell’io.  Essere consapevoli e’ sufficiente. Ma se sei consapevole con l’intento di scoprire e di risolvere problemi, di poter portare cambiamenti, con l’intenzione di ottenere risultati, tutto questo continua ad essere nel limite dell’essere, del ‘me’.  Finche’ cerchiamo di ottenere risultati tramite l’analisi o attraverso la consapevolezza ed il continuo esame dei nostri pensieri, siamo sempre nel campo del pensiero, entro l’area del ‘me’, dell’io’, dell’ego’ o quello che vuoi. Finche’ esiste l’attivita’ della mente non ci puo’ essere amore. E quando c’e’ amore non esistono problemi sociali..” J. Krishnamurti, “Cosa stai facendo con la tua vita? -What Are You Doing with Your Life?””

 

.

OUSPENSKY da THE FOURTH WAY  

“Una certa illusione di controllo e’ fornita alla mente tramile l’educazione generale.. ma se le circostanze  dovessero cambiare questa illusione sparirebbe..

(…)what is the chief thing that is holding me back from
escaping?

A. Mechanicalness. In yourself things continue to ‘happen’—things over which you should have control, but you have not acquired control.

There are things in us which can and should be mechanical, such as physiological processes and things like that,
and there are other things over which we must acquire as much control as we can, because they keep us from awakening.

You do not realize to what an extent one thing in us is connected with another.

Everything is connected. You cannot do, or say, or even think anything out of the general line of things that happen.

A teacher cannot ‘do’ anything for you. You are given certain tasks and you have to do them.

..

People often ask: ‘How is it that I have been working so many years and have had no experience of higher centres yet?’ And I ask them: ‘Have you really been working so many years?’

One counts from the time one has heard these ideas, but one does not try to calculate how much one actually worked—how many days, how many hours or minutes in each day.

If one makes this calculation, one will see that there is no reason to expect any results yet, although one may have heard about it a long time ago.

It is necessary to put more energy into things—into self study, self-observation, self-remembering and all that.

What does it mean to work practically? It means to work not only on intellect but also on emotions and on will. Work on intellect means thinking in a new way, creating new points of view, destroying illusions. Work on emotions means not expressing negative emotions, not identifying, not considering and, later on, also work on the emotions themselves. But what does work on will mean? It means work on one’s actions.

First you must ask yourselves: What is will in men No. 1, 2 and 3? It is the resultant of desires. Will is the line of combined desires, and as our desires constantly change, we have no permanent line. So ordinary will depends on desires and we can have many desires going in different directions. The line constructed out of all these angles is the resultant.

This is our will. It may go in one direction one day and in another direction another day, and we think it is straight. So it is really the resultant of our blindness. We have to ask ourselves on what the will of man No. 7 could be based. It must be based on full consciousness, and this implies knowledge and understanding connected with objective consciousness and a permanent ‘I’. So three things are necessary: knowledge, consciousness and a permanent ‘I’.

Only those people who have these three things can have real will; that means a will that is independent of desires or anything else.

….

” CHP X

” THE FOURTH WAY by Ouspensky

♣..♣♣♣

____________________________________

..

http://silviakusada.wordpress.com/1-suggested-reading-authors/

♣♣♣

________________________________________________________

We HELP spiritual beings to AWAKEN!

.

We unite spiritual beings

.

WISH TO CONTINUE YOUR SPIRITUAL PROGRESS?

..

I’M AVAILABLE TO HELP ANYONE WHO  SERIOUSLY WISH

TO ACHIEVE ADVANCED SPIRITUAL STATES.

My team and I are available to travel in USA and Europe.

We deliver in English, Spanish and Italian.

Center for Spiritual Research and its applications

.

ITALIANO/ENGLISH: e-mail:

RiSpiritualPath@gmail.com

ESPANOL/ENGLISH: e-mail: dianaclass8@yahoo.com

http://aidathomas.wordpress.com/2011/11/12/rekindling-scientology-training-outside-the-church/

.

ITALY: Ri/Maurice Pascal

maurice.pascal007@yahoo.com

Class VI (SHSBC), Class IV C/S and OT 7+.

Silviakusada@gmail.com

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

L’illusione di liberta’

Nota al Se’ Superiore:
“Mai e per nessuna ragione o condizione mentale, o per desiderio intenso di essere aiutato, o per l’illusione ingenua e ridicola di grandezza, farsi volontari di incarnarsi in un mondo tridimensionale e seguire una missione in completa amnesia.”

.

Nota al Se' Superiore: "Mai e per nessuna ragione o condizione mentale, o per desiderio intenso di essere aiutato, o per l'illusione ingenua e ridicola di grandezza, farsi volontari di incarnarsi in un mondo tridimensionale e seguire una missione in completa amnesia."

Nota al Se’ Superiore:
“Mai e per nessuna ragione o condizione mentale, o per desiderio intenso di essere aiutato, o per l’illusione ingenua e ridicola di grandezza, farsi volontari di incarnarsi in un mondo tridimensionale e seguire una missione in completa amnesia.”

OT 3 e tutti i livelli superiori avanzati di $cientology sono limitati a questo universo materiale.

Lo spirito stesso e’ energia (materia).

Quindi $cientology e altre organizzazioni spirituali nei loro livelli iniziali ti danno un illusione di avanzamento ma senza mai liberarti.

Devi lasciare la mente, la razionalita’ e l’accordo con questa illusione se veramente vuoi uscire da questa illusione.

In $cientology trovi il concetto di liberta’ solo nei primi 2-3 assiomi di Scientology quando Mr. Hubbard si riferisce allo statico. Ma quello e’ l’unico punto in un immenso mare di dati in cui LRH tocca la mente spirituale.

.

RI’s ADVANCED SPIRITUAL RESEARCH BLOG:
http://silviakusada.wordpress.com/…/out-of-the-body-experi…/

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento